lunedì 24 ottobre 2011

Matrimonio!

Ciao a tutti!

Che vi sono mancata?
Ah, non vi siete manco accorti che sono sparita nel weekend?
Ah, vabbè!
Comunque eccomi qui!
E vi dico ( magari adesso partiranno dei fischi che manco allo stadio per un autogol) che  per la prima volta sono stata a Venezia!
Per un matrimonio!
Ma c'è davvero l'acqua a Venezia!!!
Eh, sì, perchè si sa che a Venezia ci sono le gondole e ci sono i canali, ma io non ho incamerato davvero queste affermazioni!
Non ci sono strade e non ci sono macchine...solo motoscafi, traghetti, battelli...bisogna pensare in un altro modo! Per me è stato davvero come recarmi in un altro mondo...
Per attraversare le strade col cacchio che devi cercare le strisce pedonali...devi cercare i ponti!!!! ^____^
Voi ridete, ma io mica me l'immaginavo!
E non mi immaginavo che per il matrimonio avrei dovuto zompettare da un marciapiede ad un motoscafo-taxi e viceversa, in tacchetti e tailleur...e poi ho rimpianto i braccioli del mare per i piccoli!
Sì, perchè, okay la cravattina , la camicia, i giubbottini ecc., ma se mi finivano in acqua  perchè non sono abituati, magari i braccioli potevano servirmi!
Così, non avendoli messi nella valigia, ci siamo incamminati verso la chiesa, quasi strisciando contro i muri!
Ammazza quanto sono belli gli edifici lì a Venezia...ce ne fosse uno senza fronzoli o statue o colonne...uno spettacolo!
Sto già pensando di mettere anche io due statue di angelo all'ingresso di casa e uno sul tetto...
Lo so, questo post sembra fatto da una bimba di prima elementare alla sua prima gita scolastica, ma mi sento proprio così!
Il matrimonio?
Ah, sì, ora vi parlo anche di quello!
Quando la sera prima ci siamo trovati con la futura sposa in un pub vicino all'hotel, i bimbi erano un po' provati dal viaggio di andata e hanno dato il meglio di loro scorrazzando qua e là per i tavoli, facendo orecchie da mercante ai miei "pacati" strilli di stare fermi!
Ecco, la sposa, col sorriso sulle labbra, mi ha detto che se in chiesa facevano altrettanto li avrebbe presi a badilate in testa col bouquet!
Per cui appena entrati in chiesa ho cercato l'anestetico, ma anche quello non l'avevo messo in valigia, dunque ho optato per dare un giochino al piccolo , un pupazzo a forma di FLASH che è esploso durante la cerimonia...non ditemi come ha fatto perchè non lo so, so solo che ho recuperato braccia, testa e pettorali soto le panche della chiesa con una tale nonchalance che nessuno si è accorto di niente...tranne mio marito che scuoteva la testa disapprovando!
Il grande invece, basandomi sulla sua maturità, lo rabbonivo con dei semplici "Ssssssssh!"
Ma  lui mi ha travolto coi suoi:
"Quando finisce?"
"Quando ci mettono per sposarsi?"
"Mamma, sono stanco!"
...
"Dai tesoro, manca poco, ma smettila di parlare, sennò il prete ci caccia fuori!"
"Perfetto! Tanto io voglio uscire fuori!"
Capisco che ho sbagliato minaccia...
Per fortuna il mio caro maritino ha preso in mano la situazione e ha portato fuori i bimbi, prima che potessero andare a lamentarsi direttamente col sacerdote!
Al ristorante mi hanno fatto i complimenti per come i bimbi siano stati buoni! Uahuahauahahahaha!

Il ristorante!!! Il ristoranteeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!
Il ristorante è una sciccheria tanto che mi sono sentita la principessa  Sissi, nell'entrare nella hall! Minchia!
Tranquille, non mi sono espressa così in codesto luogo, ma ho fatto sorrisi appena accennati e piccoli risolini dietro le mani...uahahahahaha!
Io come souvenir volevo portarmi a casa lo chef: maròòòòò come ho mangiato bene!
E mio marito si è innamorato della figura professionale del "concierge"!  (Era un uomo, non cominciate a farvi strane idee!)
Mio marito gli ha chiesto di tutto: dal mettergli in carica il gioco elettronico del bimbo grande, al cercagli un phon per asciugare la sudata dei bimbi prima di uscire, allo spiegargli i cicli delle maree...e quest'uomo tutto d'un pezzo non ha buttato mio marito nel canale più vicino, ma lo ha ascoltato, lo ha aiutato e gli ha datto tante di quelle attenzioni che in macchina, al ritorno, il caro consorte mi ha confessato che da grande vuole fare il concierge!

O____O

Aiuuuuuuutoooooooo!

Baci a voi!
Nunzia



27 commenti:

  1. hahaha sei forte!!! bhe', almeno ora so cosa dovrei mettre in valigia quando e se andro' mai avenezia.. di certo non per il mio matrimonio.. ce non ci sara' mai hahaahahha
    Ammeno che voglia sbarazzarmi dei figli e quindi anceh se dovessero cadere in acqua... farei finta di essere distratta dai merletti dei palazzi!ahhahahaha
    o perche' no, ci andiamo io e te, la simo e chi volesse unirsi a noi!hahaha ah, l'importante e' che ci portimao dietro la carta verde attaccata al collo.. sai per la gita di classe bhuahahahah
    la peste

    RispondiElimina
  2. ma pecche0' non lo vedo il commento, e tu nu'?

    RispondiElimina
  3. aaah, devi approvarlo.. bastava che io leggessi, sai com'e', non sono tanto pratica hihih peste

    RispondiElimina
  4. @Simona La Peste: Ahahahah! Sei troppo un mito tu! Dai, dai, dobbiamo organizzarla 'sta gita prima o poi! ^____^

    RispondiElimina
  5. Venezia è stupenda ,,,ci sono stata tante volte ma senza twins...devo rimediare...forte la vs avventura "matrimoniale"

    RispondiElimina
  6. quanto mi piace leggerti...!!ahaha bacioni

    RispondiElimina
  7. Sicchè Venezia è bella? te lo chiedo perchè non lo so,ma questa città non mi attira, sarò cretina io, magari se ci andassi rimarrei affascinata!
    Il tuo racconto mi ha fatto ridere, sei una vera forza della natura!!!!!!
    Un bacione
    Elsa

    RispondiElimina
  8. @Twin(s): mi sembra che i tuoi twins hanno l'età del mio piccolo! Ecco, aspetta che siano decisamente più grandi per portarli...visto che le strade sui canali non hanno barriere...io sono stata un po' in ansia nel girare coi miei bimbi....Il mio proposito è tornarci senza bimbi infatti!

    @Scarlett: Grazie...mi fa piacere essere piacevole!

    @Elsa: Venezia è bella ma non ci vivrei. Io sono troppo tipa da auto e lì non avrei la possibilità...e poi mi vedi alla guida di un motoscafo? Affonderei tutte le palazzine che incrocio, senza parlare delle altre imbarcazioni! O___O Meglio stare dove sto: ormai i miei concittadini si sono abituati alla mia guida!Ahahahah! ^_____^

    RispondiElimina
  9. I manco da molto mia cara Nunzia.
    Venezia è stupenda ma viverci non so....

    Un abbraccione

    Robi

    RispondiElimina
  10. Bè direi che il tuo souvenir è dcisamente meglio della solita gondola!!!
    Io ci sono già stata varie volte e rimango sempre incantata dalla bellezza del luogo.
    Ma una foto di te che zompetti con i tacchi non ce la fai vedere???
    Ciao Leti

    RispondiElimina
  11. ahahahahah
    mi sono divertita a seguirti nella cerimonia....
    bello il lavoro del "concierge"!!!

    RispondiElimina
  12. @Il folletto: anche io non ci vivrei...un bacio.

    @Letizia: Non volevo turbarvi con la mia immagine...vabbè che arriva Halloween...^___^

    @Pupottina: Grazie per essere stata con me! Bacio.^___^

    RispondiElimina
  13. Un matrimonio indimenticabile!

    RispondiElimina
  14. Cara Nunzia, non smentisci mai la tua simpatia nel raccontare... mi hai fatto ridere, ma devo dire che mi hai anche fatto venire la nostalgia. Sono stata a Venezia con mio marito,nel 5° anniversario di matrimonio e per me furono 5 giorni di favola. Mi sono innamorata di Venezia, delle sue non strade, della sua pacatezza, della non confusione... e di tutte le sue meraviglie.. in fondo al cuore, sia io che Saverio coviamo la speranza di poterci tornare...chissà?!?
    Un abbraccio e un sorriso.

    RispondiElimina
  15. Visto che ti e' piaciuta cosi' tanto Venezia sono sicura che ci ritornerai!
    Magari per un altro matrimonio!

    Bacioni

    RispondiElimina
  16. Deve essere stato davvero Bello , anche se lo stress di tenere buoni i bambini alle ceremonie è universale...eehhehe dai che ce l'hai fatta!!!

    RispondiElimina
  17. Bellissima la descrizione di questo matrimonio. Mi hai fatto venire voglia di tornare a fare un giretto a Venezia :)
    E molto bello anche il tuo blog. Sono arrivata per caso ma me lo sono guardato tutto.
    Già che sono quì posso invitarti al mio giveaway?
    Spero di vederti presto
    Ciao Licia

    RispondiElimina
  18. Ma scusa eh? vai a Venezia e cosa credi di trovare le dune del deserto del Sahara??? Mi fai morì.Mi fate morì. Avrei voluto essere lì per vedervi. Belliiiiiiiii!!
    p.s. io non sono mai stata a Venezia.Sob!

    RispondiElimina
  19. Ciao cara,sei davvero molto simpatica e il tuo blog molto bello con delle creazioni davvero originali.
    Ti seguo cosi' non mi perdo neache un post.
    Un saluto e buona serata.

    RispondiElimina
  20. @Ambra: Davvero! Grazie di essere passata!

    @Lufantasygioie: Il nostro proposito è di tornarci senza bimbi...sai, l'acqua a bordo strada senza ripari, i bimbi un po' vivaci, un po' d'ansia me la metteva...

    @Caty: Si, tenerli buoni a volte è dura, ma siamo stati aiutati anche da una ragazzina di 11 anni che al ristorante praticamente ha fatto loro da baysitter...hanno giocato da bravi bimbi con lei e anche per noi è stato molto più rilassante.

    @Licia: Benvenuta qui da me! Verrò a dare un occhio al tuo giveaway, se riesco a trovarti, perchè dal link del tuo nome non arrivo a nessun account...se leggi la mia risposta mi faresti avere il link della tua pagina?

    @Simona: E lo so che c'era l'acqua, ma non così tanta...evvabbè non ero mentalmente pronta, si sa che arrivo sempre dopo...uff! Con Gigi ci vorremo tornare senza bimbi, perchè mi ha lasciato la curiosità di guardarla meglio...dai, se ci andrai mi farai sapere la tua opinione! ^___^

    @Fausta: Ciao. Piacere di averti qui! ^___^

    RispondiElimina
  21. Hello, zula73.

    The excellent and lovely work.

    The autumn profound, painted space

    The prayer for all peace.
    from Japan, ruma ❋

    RispondiElimina
  22. @Ruma: Hi! Thank you for your words. ^___^

    RispondiElimina
  23. Meravigliosa Venezia, anche se un po' malinconica e un po' troppo umida...e la cervicale?!?
    Un bacio!!!

    RispondiElimina
  24. @Simo: Sull'umidità mi trovi d'accordo...e come potrebbe essere altrimenti. La mia cervicale era a pezzi già da prima, sigh! ^___^ Un baciotto anche a te!

    RispondiElimina
  25. nel ringraziarti per il commento che mi hai lasciato,ti devo dire che mi hai "spinto"a venirti a trovare.
    la tua cronaca veneziana la trovo molto spassosa,a risentirci,buon fine settimana

    RispondiElimina
  26. La prima (e unica) volta che sono stata a Venezia ero una bambina...mamma mia, è una vita che ci manco!! Mi piacerebbe tornarci!!

    Volevo anche segnalarti che da me è in corso una Tombolata natalizia (virtuale, ovviamente). Se ti va di partecipare, sei la benvenuta! :)
    Un salutone!
    Irene

    RispondiElimina
  27. Carissima Nunzia
    Grazie di essere passata da me,la tua presenza mi fa sempre molto piacere.
    ti abbraccio
    Lu

    RispondiElimina